homeprocedimentiistruzioni e informazioni › integra online - pagina di istruzioni

Integra Online - Pagina di istruzioni

Dalla pagina "Le mie pratiche" potrai trovare un nuovo pulsante “Stato della pratica e integrazioni” che ti permetterà di verificare in modo più preciso lo stato dei tuoi procedimenti e inviare contestualmente le integrazioni spontanee o richieste dallo Sportello


ATTENZIONE

RACCOMANDIAMO LA LETTURA DI QUESTE POCHE RIGHE PERCHE' SONO IMPORTATISSIME

Cos'è necessario per presentare una pratica: essere dotati di FIRMA DIGITALE, firmare i documenti/allegati in formato PDF.P7M (firma modalità CADES), rispettare i limiti imposti per le dimensioni documenti/allegati che per l'intero fascicolo non può superare i 97 mb, NON utilizzare nomi file più lunghi di 55 caratteri, NON utilizzare caratteri speciali per i nomi file (NO ACCENTI), NON utilizzare lo stesso nome file quando ne vengono allegati diversi, in caso di PDF EDITABILE o COMPOSTO da più oggetti/immagini per l'invio utilizzare la funzione STAMPA IN PDF e poi firmarlo, NON allegare file compressi (ZIP, RAR)

cliccare sull'immagine per ingrandirla

SE SEI PROVVISTO DI FIRMA DIGITALE e hai inserito la tessera a microprocessore (smart-card) nel lettore o collegato la chiavetta USB puoi accedere alla piattaforma PER AVVIARE L'INTEGRAZIONE DELLA PRATICA DI TUO INTERESSE. Sarai indirizzato al sistema di autenticazione della Regione Autonoma Valle d'Aosta e, a quel punto, NON dovrai entrare con login e password, ma premere il bottone SMARTCARD nel riquadro AUTENTICAZIONE CON SMARTCARD

ACCEDI

Per maggiori informazioni consulta la sezione Istruzioni e informazioni

Una volta autenticato avrai accesso alla lista delle tue pratiche:

cliccare sull'immagine per ingrandirla

L’elenco riporta, oltre che al codice identificativo, anche il numero protocollo (pratica), l’oggetto, il comune le anagrafiche e lo stato della pratica. Per facilitare la ricerca è possibile, selezionado il titolo della colonna, attivare le funzioni di ordinamento dei dati.

Sono integrabili solo le pratiche “attive” (ricevute, aperte, sospese o interrotte).

Non sono integrabili invece le pratiche chiuse (positivamente, negativamente, annullate).

Entriamo nel dettaglio di una pratica.

 

cliccare sull'immagine per ingrandirla

È possibile inviare la documentazione integrativa accedendo alla cartella “Integrazioni”, e quindi premendo, il pulsante “Aggiungi integrazione” in alto a destra

cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto occorre procedere nel seguente modo:

  • inserire nel campo “Oggetto integrazione” il numero del fascicolo interessato, il Comune in cui si svolge l'attività, l'oggetto della procedura (per esempio: apertura esercizio di vicinato) e l’indicazione “Comunicazioni e/o trasmissione di documentazione integrativa”, precisando a seconda del caso, se si tratta di risposta ad una specifica richiesta del Sportello o di una comunicazione di propria iniziativa.  Si evidenzia che il rispetto di queste indicazioni è importante al fine della corretta effettuazione della protocollazione automatica (il testo inserito costituirà infatti l’oggetto del protocollo, di conseguenza si evidenzia, parimenti, di non utilizzare questo campo per fornire ulteriori informazioni, in quanto le stesse e/o la documentazione richiesta dovranno essere contenute esclusivamente negli allegati);
  • inserire quindi gli allegati predisposti in formato .pdf e sottoscritti digitalmente (obbligatorio quindi inserire files con estensione .pdf.p7m). In particolare dovrà essere specificato, quale allegato principale (utilizzando l’apposito pulsante), la lettera di comunicazioni e/o trasmissione per la cui redazione, per comodità, si potrà far riferimento ai modelli editabili disponibili in fondo a questa pagina: il primo quale modello di comunicazioni e/o trasmissione di integrazioni a seguito di richiesta dello Sportello, il secondo quale modello di comunicazioni e/o integrazioni su iniziativa dell'interessato. Gli altri allegati saranno costituiti dai documenti prodotti ad integrazione. La dimensione della totalità degli allegati non dovrà superare i 50 MB;
  • una volta completate le operazioni sopra descritte, premere il pulsante “Invia”, la lettera di comunicazione e/o trasmissione verrà automaticamente protocollata e inserita, con gli allegati, nel fascicolo elettronico corretto.
cliccare sull'immagine per ingrandirla

L’integrazione può anche essere salvata in bozza e inviata successivamente.

cliccare sull'immagine per ingrandirla

Perverrà quindi allo stesso indirizzo di posta elettronica certificata indicato nella domanda/dichiarazione/segnalazione/comunicazione originaria una specifica ricevuta di presentazione riportante il numero di protocollo assegnato.

Qualora si riscontrassero problematiche di accesso al portale o di visualizzazione delle pagine o dello loro funzionalità si consiglia di utilizzare un altro browser tra quelli disponibili (e quindi a seconda casi: internet explorer, mozilla firefox, chrome, opera, … )

Galleria allegati

DOC - 95,50 KB Modello di lettera di trasmissione di integrazioni a seguito di richiesta dello Sportello | DOC - 95,50 KB

DOC - 95,50 KB Modello di lettera di trasmissione di integrazioni su iniziativa dell'interessato | DOC - 95,50 KB

Procedimenti