homea chi si rivolgecommerciantiesercizio di vicinato › trasferire la sede di un esercizio di vicinato

Trasferire la sede di un esercizio di vicinato

Condizioni necessarie per comunicare il trasferimento di un esercizio di vicinato:

1) Conformità dei locali: il locale di vendita deve rispettare la normativa vigente compresa quella in materia di prevenzione incendi, urbanistica (ad es. deve avere la destinazione d'uso commerciale) e igienico-sanitaria o aver presentato, contestualmente alla dichiarazione di inizio attività di apertura, la documentazione finalizzata all'ottenimento della conformità. 

Cosa occorre fare 

Per poter trasferire l'attività di vendita da un luogo ad un altro nell'ambito del territorio comunale è necessario:

- essere in possesso dei requisiti sopra indicati 

- presentare allo Sportello Unico la dichiarazione di trasferimento attraverso il servizio Invia la pratica online 

Non è prevista l'imposta di bollo. 

Tempi 

L'attività può avere inizio immediatamente alla data di presentazione della dichiarazione di trasferimento

Note 

Sanzione amministrativa da euro 2.582,00 a euro 15.493,00 per chi omette la dichiarazione di inizio attività o trasferisca l'attività prima della dichiarazione di inizio attività.

A chi si rivolge